<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1925163537722152&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

4ward Blog

Microsoft Teams ingloba e migliora le funzionalità di Skype for Business

By 4ward 21 febbraio, 2020

Le soluzioni convergenti di comunicazione e collaboration sono ormai una prassi nelle moderne strutture della digital enterprise, per connettere gruppi di lavoro internazionali e geograficamente distribuiti. Teams è la piattaforma UCC (Unified Communication and Collaboration) proposta da Microsoft all’interno della suite Office 365, che offre oltre alle tradizionali funzionalità di chat, (video)chiamata, riunioni e file sharing, anche tutta una serie di feature per l’integrazione con app e dispositivi, la sicurezza e la conformità, l’intelligenza artificiale.

Lanciata nel marzo 2017 e con 44 lingue supportate, la nuova piattaforma collaborativa ha registrato la crescita più veloce della storia, contando a fine 2018 ben 329.000 aziende clienti nel mondo (tra cui 87 delle fortune 100).

microsoft teams migliore skype for business

Un hub completo per la collaboration

Molto più che una semplice evoluzione di Skype for Business, Teams si propone come uno strumento completo per la produttività del dipendente e la collaborazione tra gruppi di lavoro, con la promessa di aumentare i livelli di efficienza individuale e collettiva, semplificare la condivisione del knowledge aziendale, diminuire i costi legati alle trasferte, al pendolarismo e alle telecomunicazioni grazie alla telepresenza e al Voice over IP.

A differenza di Skype for Business, concepito on-premise e declinato sulla nuvola, Teams è una tecnologia cloud-native che garantisce pertanto maggiore flessibilità di sviluppo, implementazione, utilizzo e integrazione, con l’aggiunta di funzionalità intelligenti e migliori soluzioni per la mobilità.

Inoltre la nuova piattaforma UCC è stata progettata come componente - anzi come hub e collante - del pacchetto Office (mentre Skype for Business è il frutto di un acquisizione): presenta quindi solide caratteristiche di integrazione con le altre soluzioni Microsoft, a partire da SharePoint, OneNote, Power BI e Planner.

 

Caratteristiche di integrazione superiori

La capacità di interfacciarsi con altri sistemi è sicuramente tra i plus più significativi di Teams, che supporta un’ampia gamma di dispositivi e oltre 150 applicazioni di terze parti. La piattaforma Microsoft può inoltre connettersi alle tecnologie aziendali proprietarie garantendo così una  maggiore efficacia su processi specifici.

Tramite licensing aggiuntivo, fornisce anche l’integrazione con sistemi e funzioni di telefonia, ad esempio l’associazione a un numero dedicato per chiamate nazionali e internazionali, la segreteria e il trasferimento di chiamata;

 

Tutti i punti a favore di Teams

Passando in rassegna gli altri punti di forza, il nuovo hub permette chat persistenti prima, durante e dopo una comunicazione a due o una riunione, garantendo uno storico sia della conversazione sia dei file condivisi. Abilita inoltre lo scambio di file durante un meeting senza soluzione di continuità con le app dell’ambiente Office, a tutto vantaggio dell’usabilità e della concentrazione dei partecipanti in quanto non vi è nessuna distrazione dovuta al passaggio da un contesto all’altro. Consente la personalizzazione di bot e applicazioni per la gestione delle attività, l’erogazione di aggiornamenti, l’assistenza online e così via.

 

Sicurezza di classe enterprise

Da non trascurare in ultimo, le caratteristiche riguardanti la protezione delle comunicazioni e delle informazioni condivise: Teams, infatti, eredita direttamente dall’ambiente Office le stesse garanzie di sicurezza di fascia enterprise. L’approccio alla Security di Microsoft si basa su misure di difesa in profondità a livello fisico, logico e dei dati, con l’aggiunta di strumenti per la gestione dei dispositivi mobili e per l’amministrazione delle identità e degli accessi. Ad esempio, i data center sono tutelati con un monitoraggio 24h e un accesso tramite autenticazione a più fattori (tra cui scansione biometrica), mentre vengono impiegate soluzioni per la crittografia delle informazioni archiviate nei server oppure in transito sulle reti.

Tutte queste caratteristiche, dall’integrazione alla personalizzazione passando per la sicurezza, contribuiscono a fare di Microsoft Teams una soluzione estremamente preziosa per contribuire agli obiettivi strategici della digital enterprise, dall’efficienza operativa individuale e aziendale all’accelerazione del decision making grazie alla collaborazione.

New call-to-action