<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1925163537722152&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

4ward Blog

In che modo Microsoft Teams può essere un risparmio strategico in azienda

By 4ward 13 dicembre, 2018

Aumentare la propria efficienza senza far lievitare i costi. Ogni società è alla costante ricerca di soluzioni tecnologiche che le permettano di ottenere questo risultato.

Nella pianificazione strategica aziendale, si cerca sempre di definire gli obiettivi futuri nonché gli strumenti più adeguati per raggiungerli ottimizzando il rapporto costi-benefici. E in quest’ottica, Microsoft Teams può rappresentare davvero un risparmio strategico in azienda, sia nel breve periodo che nel medio e lungo termine.

In che modo Microsoft Teams può essere un risparmio strategico in azienda

Partiamo da un paio di dati e da una considerazione. Secondo il rapporto Forrester “The Total Economic Impact Of Microsoft Office 365 For Financial Services Organizations”, l'adozione di Office 365 può portare all’azienda un ritorno sull’investimento (ROI) di oltre il 160% nel giro di tre anni.

La stima, fornita dalla Microsoft stessa, rivela come e quanto una soluzione integrata possa influire direttamente sui profitti. “L’anno scorso – si legge - le organizzazioni che hanno adottato con successo un sistema di comunicazione unificato hanno riscontrato ingenti rendimenti (+19,2%) rispetto a quelle che non ci sono riuscite”.

A questo dato dobbiamo aggiungere la considerazione: Teams ottimizza e rende fruibile in modo ancora migliore tutta la suite Office365 e non solo dimostrando come, oltre ad aumentare la produttività, questa piattaforma sia un investimento strategico per l’azienda.

 

Risparmio di tempo e smart working con Teams

D’altronde, la soluzione di Microsoft risponde ad un’esigenza concreta dal momento che i team di lavoro oggi devono essere più agili e far fronte ad un flusso continuo di comunicazioni e informazioni al loro interno. Questo significa che essere aggiornati in tempo reale è diventata ormai una necessità irrinunciabile. Microsoft Teams risponde proprio a questa necessità creando un ambiente digitale open che rende il lavoro dei suoi membri sempre integrato e accessibile.

La stessa filosofia che ha ispirato gli sviluppatori di Microsoft si basa su un primo, importante risparmio: quello del tempo. Questa piattaforma offre una serie di strumenti studiati per il lavoro in team. Funzionalità flessibili per rispondere a tutte le diverse esigenze di ogni team di lavoro.

Ecco allora che Teams diventa anche lo strumento perfetto per agevolare forme di smart working (o lavoro agile) che assicurano da subito (come in prospettiva futura) importanti risparmi per tutte le società.

 

Addio trasferte: meeting e riunioni si fanno online

Proprio come il suo “predecessore” Skype for Business, anche Teams diventa uno strumento eccezionale di risparmio per quanto riguarda le comunicazioni e i meeting aziendali.

I costi per trasferte e riunioni all’estero hanno rappresentato per anni una delle voci più “pesanti” nei bilanci delle aziende. Viaggi aerei, alberghi e persino i costi legati all’affitto di sale riunioni o di luoghi dove effettuare meeting ed incontri.

Le aziende che volevano crescere ed essere sempre più competitive non potevano certo rinunciare a queste occasioni. Oggi però la presenza fisica non è più necessaria visto che i meeting possono essere virtual e smart.

Ogni persona, da qualsiasi parte del mondo e con qualsiasi device connesso ad internet può partecipare ad un meeting, anche clienti, fornitori o collaboratori esterni.

 

Nuove app e funzionalità gratuite

Tra le caratteristiche che consentono a Teams di porsi come elemento di risparmio strategico in azienda c’è anche la sua “scalabilità”. O meglio Microsoft, Teams è una soluzione in continua evoluzione che aggiunge, in un unico ambiente, sempre più app e una migliore integrazione. Dalle app della suite Office 365 fino a quelle di partner (come Trello, SurveyMonkey, InVision ecc.).  In totale può integrare più di 150 applicazioni terze , facendo decollare la produttività aziendale.

Dai risparmi strategici a quelli pratici. Fatto sta che in questo nuovo digital workspace basato su cloud, dati, informazioni e documenti sono sempre accessibili e al sicuro in formato digitale. Questo significa che sono disponibili da qualsiasi device, a prescindere dal luogo in cui ci si trova, e con un decisivo risparmio di carta stampata.

 

All-in-one conviene

Proviamo infine ad immaginare se un’azienda dovesse acquistare separatamente tutte le applicazioni necessarie a svolgere le funzionalità presenti in Teams.

Per ottenere i medesimi risultati, sorvolando su eventuali problemi di integrazione e compatibilità tra applicazioni, i costi sarebbero di gran lunga maggiori rispetto a quelli di un unico ambiente perfettamente integrato e completamente personalizzabile come Teams.

Da un lato c’è quindi un risparmio immediato che deriva principalmente dalle nuove funzionalità di comunicazione e condivisione e, dall’altro, un saving strategico di più ampio respiro.

Microsoft Teams è dunque l’ambiente perfetto per iniziare e portare avanti in modo affidabile e coerente il processo di digital transformation di un’impresa. Non è un caso che, sebbene sia una soluzione ancora giovane (la prima release a livello worldwide è di marzo 2017), sia già considerata la miglior piattaforma collaborativa.

 

;Smart Working: tutti i vantaggi per aziende e territorio