<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1925163537722152&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

4wardPRO Blog

Robotic Process Automation, tutti i vantaggi per un business più veloce

By 4wardPRO 06 ottobre, 2021

Grazie alla Robotic Process Automation (RPA) la tua impresa accelera la digital transformation e guadagna in velocità, ma anche produttività e precisione.

Con la RPA, infatti, è possibile automatizzare le attività più ripetitive, incrociando le funzionalità degli applicativi già in uso. Un esempio? Si semplifica l’inserimento, l’estrazione, il reperimento o il trasferimento di dati.  

 

Robotic Process Automation: come funziona?

La RPA è ormai una tecnologia matura e una soluzione di automazione adottata da molte aziende per versatilità e flessibilità, e utilizzabile in contesti di tutte le dimensioni.  

Ma come funziona la RPA? Si tratta di un software che imita le attività umane, eseguendo processi strutturati sulla base di regole predefinite che forniscono risultati univoci. In sostanza, i robot software ripetono nelle interazioni i passaggi che farebbe un essere umano seguendo un percorso strutturato secondo una sequenza di comandi. 

settori che più di altri hanno introdotto con successo le tecnologie di Robotic Process Automation sono: 

  • servizi bancari e finanziari 
  • energia e utility 
  • assicurazioni 
  • sanità 
  • hi-tech e telecomunicazioni 
  • manifatturiero 

L’implementazione di una soluzione RPA all’interno di una azienda passa attraverso tre step: si inizia da una prima fase di assessment, ovvero un’indagine sui processi più adatti a essere sottoposti ad automazione robotica. Si passa poi allo sviluppo di un’applicazione ad hoc, iniziando quindi ad addestrare il robot sulla base dei workflow esistenti. Infine, fondamentale rimane il monitoraggio continuo, successivo alla selezione e all’implementazione delle applicazioni RPA più efficaci, utile alla verifica del suo impatto e ritorno sull’investimento. 

 

Dai robot fisici ai robot software 

Il primo robot è stato introdotto in una fabbrica nel 1959. Con il progredire della tecnologia, ai robot “fisici”, attivi nei grandi impianti di produzione, si sono affiancati i nuovi robot “virtuali”, dedicati ai servizi e più precisamente, alle attività di back office, dove vengono generati, gestiti e distribuiti i sistemi di supporto operativo. L’obiettivo diventa fornire un servizio più rapido e personalizzato e, allo stesso tempo, ridurre i costi di elaborazione e il tasso di errore. 

L’adozione delle tecnologie RPA è indicata quindi per quei processi che: 

  • richiedono l’accesso a più sistemi; 
  • sono altamente soggetti a errore umano; 
  • possono essere scomposti in regole univocamente definibili; 
  • una volta avviati necessitano di un limitato intervento umano; 
  • richiedono un basso trattamento delle eccezioni; 
  • sono eseguiti frequentemente, in gran numero o con picchi significativi nel carico di lavoro. 

 

Quali sono i vantaggi di adottare la RPA in azienda

vantaggi dell’adozione di soluzioni RPA in azienda sono diversi e hanno un impatto significativo sulla competitività aziendale.  

  • Automazione dei processi di routine: il personale può dedicarsi alle attività che richiedono maggiore attenzione nella relazione con il cliente e a maggiore valore aggiunto per l’azienda, senza occuparsi di quelle più time consuming. 
  • Ottimizzazione delle risorse: servizio disponibile 24/7, più veloce e accurato. 
  • Diminuzione dei costi: aumento della produttività aziendale. 
  • Errore umano: gli errati inserimenti da copia e incolla o manuali sono eliminati. 
  • Apprendimento continuo: i sistemi RPA sono in grado di migliorarsi in autonomia, apprendendo dalle stesse attività svolte, grazie all’Intelligenza Artificiale e di Machine Learning. 

Infine, attenzione: la RPA si colloca al di sopra dei sistemi esistenti. Non fa parte dell’infrastruttura informatica di un’azienda e, pertanto, non richiede la creazione, la sostituzione o lo sviluppo di ulteriori piattaforme per funzionare. Per questo motivo, rimane un’opportunità che può essere colta in tempi rapidi dalle imprese di ogni settore e dimensione. 

 

White Paper - Corporate Resiliency. Come integrare la resilienza nel DNA dell’impresa e renderla future-ready